RSS

W – X – Y – Z

W

 Wulf Dorn – Il superstite (9/10) – Una nuova vicenda alla Waldklinik, un giovane psichiatra alle prese con il suo passato che costantemente si ripresenta. Molti intrecci per finire sempre al risultato che l’assassino non è mai chi noi pensiamo, o chi l’autore ci induce a credere che sia. Sulla scia della Psichiatra come genere e come scrittura, si lascia leggere con piacere. Ovviamente ho avuto gli stessi problemi a dormire, se leggevo la sera, che ho avuto per la Pscihiatra. Mi è, però, piaciuto molto.

 Wulf Dorn – La psichiatra (10/10) – La lettura è fluida e scorrevole soprattutto perché giunge poi la curiosità di ciò che deve avvenire. Senz’altro non mi aspettavo un finale così benché sia apprezzabile la fantasia dell’autore che ha creato un bell’intreccio di eventi. Lo consiglio agli adulti ma non a chi è più sensibile a livello psichico.
Personalmente, mi ha colpito a livello psichico tanto da aver fatto fatica la notte a dormire quando leggevo la sera a letto. Non avevo paura fisica ma temevo di addormentarmi e lasciar cadere le barriere che separano il conscio dall’inconscio provocandomi sogni poco piacevoli e carichi di sofferenza. Purtroppo succedeva che sognassi molto di più durante la lettura del libro. Avvisati! 🙂

X

Y

Z

Annunci
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: