RSS

J – K – L

Tutti i giudizi sono prettamente soggettivi!

J

 J.K. Rowling  – 1. Harry Potter e la pietra filosofale (10/10) – Il mondo della magia accoglie un piccolo mago: Harry Potter. Perfetto per ogni età, soprattutto per i giovani che hanno voglia di fantasia.

 J.K. Rowling  – 2. Harry Potter e la camera dei segreti (10/10) – Il secondo libro della saga regala sempre degli insegnamenti di vita dati dal suo preside. Continua la lettura!

 J.K. Rowling  – 3. Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (10/10) – Qualcuno è scappato da Azkaban! Si dice sia un feroce assassino… Harry scoprirà nuovamente il calore della famiglia!

 J.K. Rowling  – 4. Harry Potter e il calice di fuoco (10/10) – Le migliori scuole di magie sono riunite ad Hogwarts per un torneo. Harry non può partecipare.. eppure il calice di fuoco sceglie proprio lui!! che ci sia qualcosa sotto? Leggetelo…

 J.K. Rowling  – 5. Harry Potter e l’ordine della fenice (10/10) – La fenice è un animale straordinario: muore e rinasce dalle proprie ceneri. Può essere una valida compagna per Harry che continua a lottare contro Voldemort.

 J.K. Rowling  – 6. Harry Potter e il principe mezzosangue (10/10) – La avventure nel castello di Hogwarts continuano e Harry trova un testo che una volta era appartenuto al Principe Mezzosangue. Chi mai sara? Leggete!!

 J.K. Rowling  – 7. Harry Potter e i doni della morte (10/10) – L’ultimo capitolo della saga vede Harry preso dalla scoperta dei doni della morte, essenziali per uccidere Voldemort. Ovviamente avremo un lieto fine, ma tutt’altro che semplice!!

 J.R.R. Tolkien  – Lo hobbit (10/10) – La storia di Bilbo che trova l’anello.. la storia di Gollum che lo rivuole. Veramente sorprendente questo libro che ho letto prima del possente (più di mille pagine) “Signore degli Anelli”. L’ho letto con passione e mi è piaciuto moltissimo!

 J.R.R. Tolkien  -Il signore degli anelli (10/10) – 9 lunghi mesi per leggere la triologia più avvincente che abbia mai letto. Ricco di personaggi brillanti, vengono a galla i grandi temi della vita: l’amicizia profonda, l’amore incondizionato, il bene in continua lotta contro il male, l’importanza di avere un mentore nella vita. Più di mille pagine di pura fantascienza ma assolutamente sensazionali.

 John Boyne – La sfida (9/10) – Libro corto ma apprezzabile. Mi piace come Boyne fa parlare i protagonisti, come riesce a dargli un aspetto curioso che ti fa dire: e ora che fa? Comunque.. la storia è semplice, il finale apprezzabile. Per le poche pagine è consigliato a tutti, grandi e piccini.

 John Boyne – Il bambino con il pigiama a righe (10/10) – Un testo che senz’altro tocca il cuore (più del film!). Adatto, a mio parere, per ad un pubblico giovane proprio perché i due amici sono solo dei bambini immischiati in qualcosa più grande di loro. Il valore dell’amicizia che va molto oltre la religione e la “razza”. Veramente sorprendente!

 Jonas Jonasson – Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve (10/10) – Ottimo libro! L’ho letto con piacere e anche la storia e l’intreccio l’ho trovato avvincente in quanto non confusionario nonostante ci siano parecchi personaggi che entrano in relazione fra loro.. La storia è ricca di vicende e incontri divertenti. Il presente si affianca ad un passato centenario..Lo consiglio vivamente!

Cecità José Saramago – Cecità (10/10) – un libro crudo, grande metafora di un’umanità bestiale e ferocie.. metafora, la cecità, che va oltre il non vedere con gli occhi e che diventa il non percepire, il non essere più, la sopraffazione dell’indifferenza e dell’egoismo, la guerra di tutti contro tutti perché nessun è più davvero uomo.. consigliatissimo e alquanto impegnativo a mio parere!

figlia_della_guerra Juliet Lac – Figlia della guerra (10/10) – Lettura scorrevole, piacevole. Il libro mi è piaciuto davvero molto, sia per la storia, sia per come l’autrice, al suo primo romanzo, è riuscita a raccontarla. Mai noioso, mai troppo pesante nonostante il contenuto. Una storia di vita vera che merita di essere letta. Lo consiglio davvero a tutti! Successo garantito, vi entrerà nel cuore e vorrete bene a Juliet come le ho voluto bene io e l’ho sostenuta durante tutta la lettura!

K

 Kafka – Il processo (10/10) – Può un uomo essere processato per un reato che non conosce? Il protagonista vivrà per tutto il testo con il dubbio su cosa ha fatto per essere processato. Fino alla sentenza finale. Stupendo!!!

 Khaled Hosseini -Il cacciatore di acquiloni (10/10) – Un libro che non può non piacere perché tocca temi veramente importanti, dall’amore familiare a quello fraterno.. dall’amicizia all’odio razziale.. Un libro che è stato accolto in tutto il mondo con estrema sensibilità e coraggio. Stupendo!

 Khaled Hosseini -Mille splendidi soli (10/10) – “Non si possono contare le lune che brillano sui suoi tetti, né i mille splendidi soli che si nascondono dietro i suoi muri” Così il poeta Saib-Tabrizi, nel XVII sec., scrisse a proposito di Kabul. Da questi versi è tratto il titolo del romanzo “Mille splendidi soli ”. La storia di Miriam che vive ah Herat con la madre ma che nutre anche un profondo affetto per quel padre che non la vuole perché illegittima. Fino a che la madre non si impicca e Miriam è costretta a vivere con quel padre che ben presto la da in sposa pur di non averla davanti. Una storia commovente, la guerra che persiste, la cultura estremista. E anche qui, l’amore.

L

 Leonardo Sciascia  – Il giorno della civetta (6/10) – Mi aspettavo molto di più. Deludente!

 Linda Yablonsky  – Tutto quel buio (10/10) – Una giovane ragazza e la droga. Una giovane ragazza e l’eroina. Una giovane ragazza e il buio della tossicodipendenza che porta a cercare la droga ovunque, a creare relazioni in cui si è legati dall’eroina, a spacciare per sopravvivere. Ma cosa succede se alla porta suona un’agente dei narcotici? Mi è piaciuto molto.. e lo consiglio a chi piace libri il cui tema principale è la droga.

 Lore Dardanello Tosi – Tienimi la mano (10/10) – Un libro di dolore, di malattia.. non adatto a tutti! E’ profondamente ricco di emozioni, belle e brutte! L’autrice ci racconta la sua malattia, che cosa vuol dire dover combattere ogni giorno con il male dentro. La pietà che ti circonda. Intenso, doloroso, straziante.. fino alla rinascita.

 Luca Barel – Maneggiare con cura (9/10) – Un libro comprato per caso al Salone, per il prezzo basso e il gadget che regalavano insieme. Questo artista sconosciuto, Luca Barel, è riuscito a intessere una trama particolare. La storia di un ragazzo, dubbi esistenziali, e profonde fitte che lo colpiscono, fitte alla testa, tanto da pensare di non essere solo nel suo corpo, che qualcun’altro ci sia. Ma chi può essere? Assolutamente irrealistico! Apprezzabile.

 Luca Bianchini– Se domani farà bel tempo (10/10) – Il protagonista ha 27 anni, scuole svizzere, laurea in ingegneria, master alla Bocconi, una famiglia importante, una madre pesante, un padre assente, un patrigno ebreo, un fratello determinato, una sorella che a 9 anni sa/ha già tutto. Case sparse in posti mai casuali: St. Moritz, Bellagio, Portofino, Ibiza, Milano centro. Il ragazzo è un luogo comune e il dramma è che lo sa. Beve come una spugna, tira di coca dalla mattina alla sera, naturalmente non lavora, conosce l’oltraggio ma non il coraggio, sopravvive nella sua gabbia dorata in compagnia di fumetti e tv, e ha una ragazza-bene, Anita che lo ama da troppo tempo, e lo lascia nella prima pagina di questo romanzo. Ma ad un certo punto decide di cambiare.. e fra una raccolta di viti incontra la persona che attuerà il cambiamento, ma si potranno vedere solo se domani farà bel tempo perché si sa che se piove le viti non si possono raccogliere. Da leggere!!! molto bello..

 Luciana Litizzetto – Sola come un gambo di sedano (8/10) – Ironia e audace come solo Luciana sa esserlo. Leggetelo se volete farvi due risate!

 Luigi Fadiga – L’adozione (10/10) – Testo perfetto per chi vuole comprendere questo importante intervento sociale. Viene descritta l’adozione, che cos’è, chi può adottare e quali requisiti bisogna avere. Nazionale o internazionale? Quali differenze? Assolutamente formativo!

 Luis Sepùlveda  – Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (10/10) – ..la storia educativa più usata in assoluto! Una storia di amicizia e amore materno. L’importanza dell’educare e del lasciare liberi al momento giusto. Liberi di volare con le proprie ali. Bellissimo! Ogni bambino dovrebbe leggere questa storia!

Annunci
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: